lunedì 1 dicembre 2014

Il Cedro 'Vozza Vozza' dell'Orto Pisano

Le grandi foglie lucenti e la scorza spessa e corrugata dei ponderosi frutti del Cedro 'Vozza Vozza', splendido agrume nel quale mi sono imbattuta lo scorso inverno, durante una delle mie incursioni nell'Orto Botanico di Pisa, erano interessanti e di grande valore ornamentale tanto che ne ho voluto trarre uno studio di ampie dimensioni, a grafite e acquerello.

Cedro 'Vozza Vozza'  
acquerello e grafite su carta a mano 
       Aurora Tazza                  
Cedro 'Vozza Vozza' [particolare]
Aurora Tazza
Cedro 'Vozza Vozza' [particolare]
Aurora Tazza
Impropriamente chiamato Cedro, il 'Vozza Vozza' è derivato probabilmente dall'incrocio di un Limone con un Pummelo (Citrus limon x Citrus grandis). Tipicamente siciliano, cresce anche in Calabria, dove viene chiamato Cedro Riccio o Calabrese, mentre in Campania è conosciuto con il nome di Cedressa.
Non essendo più utilizzato dall'industria dolciaria  nella preparazione dei canditi, si profila, per questo bellissimo agrume, il pericolo dell'estinzione.
A.T.

Nessun commento:

Posta un commento